Piano di protezione - aggiornamento del 30 aprile 2021

Con riferimento alle decisioni annunciate  dal Consiglio di Stato, sentita l’Autorità cantonale, per la nostra Diocesi, a partire da lunedì 1° marzo 2021, il limite di partecipanti alle Celebrazioni liturgiche viene innalzato sino a un massimo di 50 persone, premesso il mantenimento del distanziamento tra le persone (o i nuclei famigliari) di almeno 1,5 m.

Per la Parrocchia di Cadro viene per contro mantenuto il limite delle 30 persone, dovendo garantire il distanziamento minimo tra le persone.
Lo spazio disponibile non ci consente infatti di accogliere un numero maggiore di parrocchiani.

Restano sempre in vigore tutte le altre misure previste dal piano di protezione diocesano.
Unica eccezione riguarda il canto: a partire da subito viene nuovamente ammesso il canto da parte dell’assemblea dei fedeli durante le cerimonie religiose, purché svolto con la mascherina e con una distanza di 1,5 metri tra i fedeli.

Sono riservati, ovviamente, eventuali inasprimenti o allentamenti decisi dalla competente autorità a dipendenza dell’evoluzione della pandemia.