Sosteniamo la nostra Parrocchia con il contributo volontario!

Un contributo volontario a favore della Parrocchia senza fine particolare, quando se ne ha la possibilità e secondo le proprie capacità finanziarie, sostiene la nostra Parrocchia e sostiene Don Samuele nella sua importante, vivace e propositiva azione pastorale.

Dobbiamo maturare una rinnovata coscienza morale rispetto al dovere di sostenere finanziariamente la Parrocchia. Dobbiamo renderci conto che non è sufficiente contribuire solo ad un singolo evento, che sia un’opera di ristrutturazione, di abbellimento della Chiesa o altro ma dobbiamo farci carico, nel suo insieme, del fabbisogno finanziario della Parrocchia che con il suo Parroco e con tutti i collaboratori, si prende cura dell'impegno educativo religioso a favore dei ragazzi e degli adulti, organizza eventi anche solo ricreativi per i suoi parrocchiani, si adopera per garantire sostegno morale alle persone e alle famiglie in difficoltà e si fa carico della gestione e della conservazione della Chiesa e del patrimonio artistico che custodisce.
Concretamente, questo contributo è una fonte di entrata carica di significato per la Parrocchia la quale, con un adeguato sostegno finanziario da parte dei Parrocchiani, sarà in grado di garantire la copertura delle spese ordinarie legate al culto, all’insieme delle attività pastorali, alla gestione e alla manutenzione dei tesori artistici delle Chiese di Sant’Agata e San Rocco e all’amministrazione in genere.

Esso attualmente è fiscalmente deducibile, sia per l’imposta cantonale che per l’IFD. Le istruzioni 2014 sulla compilazione della dichiarazione d’imposta delle persone fisiche (§2.30) spiegano che sono deducibili le prestazioni volontarie … a persone giuridiche con sede in Svizzera … esentate dalle imposte …, nonché … alle parrocchie (…). La deduzione, da inserirsi con tutti i dettagli nel modulo 5, è ammessa se il totale di questi versamenti raggiunge i 100.- fr. annui e al massimo fino al 20% del reddito netto intermedio (art. 32a e 65 lett. c LT, 33a LIFD).

Il consiglio parrocchiale ringazia tutti coloro che hanno risposto generosamente a questo appello, che ha consentito di registrare:

  • nel 2017 CHF 10'200
  • nel 2018 CHF 10'240
  • nel 2019 CHF 8'935
  • nel 2020 CHF 13'825

 


 

Ricordiamo per chi fosse interessato  i riferimenti per eventuali versamenti (indicare pf scopo/motivazione dell'offerta)

  • conto corrente postale:
    Parrocchia di Cadro, 6965 Cadro
    CCP 69-2241-9      IBAN  CH61 0900 0000 6900 2241 9
  • conto bancario:
    Banca Raiffeisen del Cassarate, Cadro
    Parrocchia di Cadro, 6965 Cadro
    IBAN CH72 8036 6000 0031 6293 2